Mokambo Diffuso

“CannoloTerapia” al Kabuki’s Pub

“CannoloTerapia” nella versione “Condivisa” ieri sera in quel di Sortino al Kabuki’s Pub, abbiamo deliziato (definizioni dei pazienti) i palati, devo dire particolarmente esigenti, dei convenuti; è stata una bellissima esperienza collettiva e avere partecipato da propulsore mi ha dato grande piacere e gioia!

Ho ringraziato tutti perché ieri sera siamo riusciti, per tramite della “CannoloTerapia”, a creare una serata “socialmente partecipata” cosa abbastanza rara ultimamente; e poi (a margine una considerazione necessaria) anche Sortino ha dimostrato, ancora una volta, di essere una cittadina che non si arrende e che riesce ad attrarre una moltitudine di visitatori in un circolo economicamente virtuoso! (ma quante persone che conosco abbiamo incontrato in poche ore!!!). grazie Orazio per l’opportunità e grazie a tutti i partecipanti alla “CannoloTerapia”, siete stati esageratamente “S P E C I A L I”.

Chiudo con una citazione di Orazio Mezzio a margine di una delle foto a corredo di questo post: “Le espressioni dei pazienti nel corso della cannolaterapia sono il miglior referto per la cartella clinica” Lo strillo finale lo dedico a Spirito di Miele – Hyblon e Anima che ha accompagnato “fantasmagoricamente” la “CannoloTerapia Condivisa.